Paesaggio Prossimo

26 06 2007

P6260003

Vedere un mostra fotografica e recensirla sono due momenti completamente distinti. Mi ritengo un dilettante appassionato, e per questo, particolarmente emozionato a scrivere questa recensione. Per cui, grazie anche all’invito di yukyuk, con la mia fidata motocicletta mi sono diretto allo Spazio Oberdan a Milano, dove la mostra rimarrà aperta la pubblico fino al 7 Ottobre 2007. La mostra è allestita come una specie di camera oscura, alle pareti sono posizionate piastre in plexiglass, dietro le quali tubi di neon rossi formano grandi lettere e numeri; introducendo… anzi meglio, annunciando le varie sezione della mostra.

P6260002 P6260001

Dove è la città? Pochi di noi la riconoscono, i fotografi gettano uno sguardo diverso, sensibile, teso a catturare quello che abitanti distratti e abitudinari e divenuto invisibile. La mostra si snoda in due percorsi, il mio suggerimento è di partire dalla camera oscura e svoltando a sinistra. Da qui con un percorso alternato, lasciatevi guidare dalle luci al neon rosso. Ogni pannello riporta cifre che parlano di grande sviluppo e progresso: personalmente, li ho interpretati come dati positivi di una città che investe sul suo futuro, ma dopo è l’obiettivo della macchina fotografica che scorge una realtà in alcuni casi decadente in altri più splendente. Le fotografie sono raccolte in aree tematiche, divise per corridoi, che affrontano le questioni sociali ed economiche più rilevanti sul territorio milanese: dalla sanità all’istruzione, dalla moda al design, alle politiche giovanili fino alla questione ambientale. Dodici punti di vista per ripercorrere i luoghi e le situazioni che fanno Milano celebre e al centro delle tendenze.
Succesivamente dalla camera oscura si passa a un’atmosfera più chiara, dove vengono presentati i dodici fotografi, introdotti da altrettanti personaggi famosi come Elio Fiorucci, Ferruccio De Bortoli, Ermanno Olmi, Umberto Veronesi, Stefano Boeri, Filippo Penati e molti altri.

I dodici artisti li commento così:

1.Massimo Siragusa
… ci suggerisce che Milano non è soltanto una città che lavora…

2.Stefano De Luigi
… poteva mancare la moda che fà di Milano una città “mondiale”….

3.Gianni Berengo Gardin
nonstante sia una città sempre di fretta, Milano sa fermarsi aiutando con il cuore…

4.Guido Harari
…sconvolgente! La medicina come sofferenza e nascita di una città. D’effetto la foto dell neonato che tende la mano.

5.Riccardo Venturi
…lo sport come occasione di aggregazione…come nei ghetti americani, anche nei nostri l’amicizia nasce su un campo di basket!

6.Gabriele Basilico
…scopri Milano e il suo hinterland preso d’assalto dal cemento…una sorta d’assedio!

7.Enrico Bossan
… i colori della vita di tutti i giorni, fuori e dentro alla Milano che lavora!

8.Paolo Pellegrin
… il design come spinta di una rinascita industriale.

9.Francesco Radino
… la frenesia dei movimenti della città resi quasi reali, dall’incredibile tecnica di questo fotografo.

10.Daniele Dainelli
… piante, fiori e prati che ingaggiano una silenziosa lotta con il grigio cemento.

11.Lorenzo Cicconi Massi
… il cuore pulsante di Milano.

12. Alex Majoli
… affascinante tecnica fotografica. L’uso del bianco e nero, ma con tonalità satinate molto dark, danno a questi rittratti di giovani profondità e calore. Ho trovato questo artista veramente coinvolgente.

Una mostra che può affascinare o rattristare, dovuta alla propria visione personale di Milano. Una buona occasione di vedere la città lombarda come attraverso un caleidoscopio. Critiche? Una, personalmente: una più curata illuminazione. Infatti su certe superfici semi lucide la luce veniva riflessa, obbligando a cercare un angolo di visuale che permetteva una più accurata osservazione.Sperando che vi sia piaciuta la mia recensione, vi ricordo l’indirizzo: Spazio Oberdan V.le Vittorio Veneto, 2 (angolo P.zza Oberdan) Milano. Gli orari di apertura sono dal martedì al venerdì dalle 10 alle 19:30 (martedì e giovedì alle 22:00). Ingresso libero.

Annunci

Azioni

Informazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: